In Sicilia Blog

Continua il nostro viaggio scendendo da Calatabiano in direzione Catania, fermandoci a Riposto.

Paese marinaro, che si estende per 12,88 km² con quasi 15.000 abitanti, è da sempre legato alla storia di Giarre e Mascali. Il nome deriva dal siciliano “u’ripostu” o meglio ripostiglio in quanto il paese era usato come deposito di grandi quantità di vino, prodotti agricoli e locali pronti per essere esportati. Nel 1820, grazie a Federico I di Borbone, venne costruita la seconda scuola nautica, dopo quella di Palermo, primi esemplari di scuola pubblica all’interno della regione; la scuola venne dedicata inseguito all’ammiraglio siciliano Luigi Rizzo ed ancora oggi è un elemento di vanto del territorio. Nel 1906, grazie al boom economico s’insediarono diverse sedi consolari come Francia, Brasile, Grecia, Gran Bretagna, Svezia, ecc. diventando così uno dei grandi centri marinari più importanti della costa.

Bello è passeggiare per le vie del paese o percorrere il lungomare respirando un aria marina che da la sensazione di essere  sempre in vacanza. Particolare la visita dell’antica pescheria o della piazza principale, spesso popolata da persone del luogo disponibili per chiarimenti o racconti che trasformano la visita in un’esperienza unica.

Da Visitare e da Non Perdere:

La Basilica di San Pietro (chiesa madre del paese in stile neoclassico)

La Chiesa della Madonna della Lettera (l’edificio sacro più antico, ma più volte ricostruito)

Il Parco delle Kentie (per un immersione nel verde)

L’istituto nautico Luigi Rizzo con il suo stupendo Planetario (per un piccolo viaggio attraverso le stelle)

Alcuni Link:

Comune di Riposto

ProLoco

Post recenti

Leave a Comment

Contattaci

Inviaci una email e ti contatteremo il prima possibile

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca